Google si lancia nell'hospitality management con Chopt e i suoi chioschi vegetariani. Piacerà al mondo il nuovo progetto?

È ufficiale: Google ha deciso di lanciarsi nel campo dell’hospitality. Non si hanno tempistiche sicure ma si può assistere da mesi ai primi grandi passi in questa direzione. Grazie alla collaborazione con partner affidabili e con una rete di affluenza consolidata, a breve il colosso californiano sarà riconosciuto come un brand del settore ristorativo.

Continua a leggere l’articolo!

Google sdoppierà la SERP: cosa comporteranno gli indici diversi?

Un cambiamento epocale è in arrivo in Casa Google: la notizia di questi giorni è infatti che nei prossimi mesi vedremo indici di ricerca sempre più specifici e categorizzati in base al tipo di dispositivo utilizzato. La SERP visualizzata da mobile diventerà infatti diversa e distinta da quella desktop; la ricerca prodotta da dispositivi mobili sarà privilegiata, aggiornata con maggiore frequenza e con una visualizzazione dei contenuti molto più rapida e scorrevole.

Continua a leggere l’articolo!

Con Free Basics Facebook mira a proporsi come Internet Provider: ma come funziona veramente?

Sul modello della campagna portata avanti in aree rurali dell’Africa e del Sud-est asiatico e con una copertura di 49 Paesi, Facebook ed il suo leader Mark Zuckerberg sono intenzionati a lanciare “Free Basics” anche negli Stati Uniti. Il progetto renderà possibile la fruizione di internet e di diversi servizi legati all’universo smartphone a persone che al momento ne sono escluse perché localizzate in aree rurali o economicamente difficili. Tramite la tecnologia dello zero-rating, i gestori della telefonia mobile forniranno la connessione wireless e dati e i nuovi utenti avranno accesso, in maniera gratuita, ad una serie di app e servizi, tra cui – naturalmente – Facebook e Facebook Messenger.

Continua a leggere l’articolo!