Dal 2013 ad oggi si sono diffuse in Italia le social street, dei fenomeni di partecipazione attiva e sociale. Scopriamo insieme di cosa si tratta!

Una città sconfinata come Milano non è sempre “facile” da vivere. Chi si avvicina per la prima volta alla città più cosmopolita d’Italia può provare un senso di smarrimento iniziale che va elaborato. A Milano si vive così: risucchiati, inglobati, ma accolti dalla moltitudine di esperienze, sensazioni, attività.

In una realtà così multi-sensoriale e multi-esperienziale si potrebbe pensare che non c’è spazio o tempo per iniziative di stampo sociale. Invece, Milano si classifica come la città più “social” d’Italia… social non soltanto dal punto di vista del marketing, ma anche sotto il profilo dell’aggregazione fa persone, che adesso ha trovato una nuova forma d’espressione: quella delle social street, ovvero luoghi e momenti di incontro nei quartieri cittadini veicolati attraverso i social network.

Continua a leggere l’articolo!