I social media influenzano costantemente molte nostre decisioni. Anche i viaggi o le scelte delle mete sono influenzate da ciò che gli altri postano. I professionisti del turismo non possono chiudere gli occhi davanti a queste nuove dinamiche di web marketing.

È ormai un dato di fatto: anche il turismo è influenzato dalla componente “social” e risponde al “Pics or it didn’t happen” degli utenti: condivisione di momenti, recensioni, foto, status, luoghi che costruiscono dei veri e propri storytelling personali. La condivisione di esperienze sui social network è in grado di influenzare considerevolmente la scelta di quella o di quell’altra meta. In questa ottica, anche le strutture ricettive o le agenzie di viaggio stanno rivoluzionando le strategie di (web) marketing orientandosi verso le nuove opportunità offerte dalle piattaforme social.
Continua a leggere l’articolo!

Google si lancia nell'hospitality management con Chopt e i suoi chioschi vegetariani. Piacerà al mondo il nuovo progetto?

È ufficiale: Google ha deciso di lanciarsi nel campo dell’hospitality. Non si hanno tempistiche sicure ma si può assistere da mesi ai primi grandi passi in questa direzione. Grazie alla collaborazione con partner affidabili e con una rete di affluenza consolidata, a breve il colosso californiano sarà riconosciuto come un brand del settore ristorativo.

Continua a leggere l’articolo!