Il braccialetto identificativo per allergici e diabetici: quando lo sport diventa cura e rispetto di sé

Fare sport e spostarsi in tranquillità in zone conosciute (e non) può generare un po’ di paura se si soffre di alcune patologie che, se non ben comprese, possono arrecare danni permanenti. La tecnologia, tanto odiata alle volte, in questo caso può aiutare ad affrontare delle pratiche quotidiane con maggiore serenità, grazie anche ai braccialetti identificativi pensati per persone allergiche e/o diabetiche.

L’importanza di un braccialetto identificativo

basic_miniatura_4Molte volte sembra superfluo dotarsi di precauzioni o, altrettanto spesso, avere con sé un dispositivo di sicurezza salva- vita. È questo lo spirito con cui nascono i braccialetti identificativi: sono dei dispositivi tecnologici che permettono di racchiudere in una targhetta di 4 righe tutte le informazioni vitali in caso di necessità: nome, gruppo sanguigno, allergie e persona da contattare in caso di emergenza sono soltanto alcune delle tante informazioni necessarie che si possono incidere sul braccialetto.  È possibile anche collegare il braccialetto ad un profilo online sul sito Safesport: creando un Safesport ID sarà possibile delineare un profilo completo a cui si avrà accesso in qualsiasi momento inserendo dei codici identificativi sempre disponibili anche per persone o personale esterno.

In questo modo, in situazioni critiche o di emergenza, sarà possibile avere accesso alla storia clinica e a dei parametri che spesso salvano molte vite e faranno risparmiare tempo prezioso. Degli esempi? La necessità di somministrare un determinato farmaco che deve essere assunto perché prescritto in una terapia, il non somministrarlo perché si è allergici, l’essere diabetici o soffrire di scompensi cardiaci.  Un braccialetto identificativo non è utile soltanto agli sportivi, o meglio, non è utile soltanto agli sportivi giovani. Sono tante le persone che hanno superato gli “anta”, o anche bambini e adolescenti, che praticano sport. Grazie a questo intelligente dispositivo, sia che si tratti di allontanarsi per allenarsi o per fare una passeggiata, si avranno con sé tutte le informazioni di cui si ha bisogno in caso di un incidente di percorso.

La mission di Safesport farà breccia nel cuore degli sportivi?

Il braccialetto identificativo è un prodotto molto interessante e rappresenta un valido strumento di autotutela. La sua filosofia non ci dispiace e potrebbe essere un nuovo “must” per chi ama dedicarsi allo sport senza correre rischi. I costi sono contenuti e i materiali ipoallergenici invitano ad un utilizzo senza porsi troppe domande.
Attenderemo il feedback degli sportivi per confermare le nostre impressioni!

Lascia un Commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post correlati