Facebook permetterà di cercare (e trovare) lavoro: un ottimo punto di incontro per gli amanti dei social e per gli imprenditori

Cercare lavoro su Facebook non è una novità: è sempre più frequente sia la circolazione di offerte di lavoro che la “pubblicazione” della propria disponibilità nei gruppi creati appositamente – città per città – per la ricerca di un’occupazione. Le aziende stesse, molto spesso, pubblicano annunci di lavoro o lanciano un appello per la ricerca di personale sulle loro pagine ufficiali o sulle fan page. Ancora più frequentemente, le imprese incaricano le agenzie del lavoro di pubblicare annunci anche sulle loro pagine Facebook al fine di creare un ulteriore canale di ricezione delle candidature.

Novità Facebook: una funzione diretta per mettere in contatto imprese e potenziali dipendenti

Da alcune indiscrezioni avute da un portavoce di Zuckerberg, si stanno già effettuando delle prove per testare la validità e la reale spendibilità di una funzione creata con lo scopo di pubblicare offerte di lavoro e ricevere candidature tramite Facebook.

In questo modo, Facebook continuerà ad allontanarsi dal suo essere un social network e si avvicinerà di un altro passo al suo sogno di connettere il mondo, che suona un po’ come “un sogno di grandezza e monopolio”.

Guerra aperta a LinkedIn?

Il progetto di Facebook si inserisce sulla falsa riga di LinkedIn. Partendo dall’impostazione grafica, ci sarà un tasto per inoltrare la candidatura dopo aver inserito e salvato tutti i dati. Infatti, non sarà necessario inserirli di volta in volta, ma questi saranno importanti in automatico. Le candidature saranno inoltrate e ricevute mediante l’app Messenger, il cui utilizzo riceverà una connotazione professionale ed aziendale.

Le aziende, dal loro canto, potranno inserire tutti i dati relativi alla posizione e alle figure ricercate, proprio come se fossero su un portale dedicato al mondo del lavoro.

Zuckerberg e soci prenderanno spunto anche dal modello di business di LinkedIn: le imprese che decideranno di utilizzare questo canale innovativo, sottoscrivendo un abbonamento su più livelli, potranno accedere a questa funzione in modo diretto e vedersi letteralmente pubblicizzare attraverso la rete di Facebook.

A differenza di LinkedIn, Facebook gode di una piattaforma più veloce, intuitiva e completa, grazie alla sua provenienza dal mondo social, vantando 1,79 miliardi di utenti contro i 467 milioni del competitor.

Che Facebook voglia o meno fare le scarpe a LinkedIn non lo si può affermare con certezza. Di sicuro bisognerà aspettare il lancio di questa nuova funzione per vedere il consenso che riceverà ed il relativo raggio di azione.

Lascia un Commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post correlati