E-commerce e moda: 3 app che hanno rivoluzionato il modo di fare shopping

Mentre tecnologia e oggetti per la casa fanno numeri da record, nel mondo degli acquisti online la moda fatica ancora a decollare. Comprare degli abiti con un semplice click non sembra convincere ancora le fashion victim, che preferiscono recarsi  nei negozi fisici dei grandi marchi sacrificando il proprio tempo in fila al camerino in nome di un nuovo paio di jeans o di una giacca all’ultimo grido.

In un’epoca in cui la presenza sul web è fondamentale e gli e-commerce stanno aumentando il loro fatturato, alla moda servono novità e soprattutto soluzioni in grado di avvicinare gli utenti al mondo dello shopping online. Al momento, infatti, il customer journey per questo settore risulta molto complesso: la strada che porta a comprare non è mai univoca e molto spesso l’acquisto sugli e-store passa prima dal negozio fisico, una sorta di porto sicuro per verificare che il capo desiderato risponda realmente alle proprie aspettative.

Fitl, l’app che ti veste su misura

Una delle soluzioni per incrementare la user experience degli utenti e favorire il mercato dello shopping online consiste nell’avvicinare il mondo virtuale a quello reale, personalizzando e umanizzando la fase di acquisto. Proprio su questo fronte ha lavorato la start up francese Fitl, che ha ideato un vero e proprio camerino virtuale dove poter provare gonne, pantaloni, camicie e t-shirt con la certezza di sapere come vestiranno. Una delle principali ragioni per cui le persone preferiscono acquistare i loro capi di abbigliamento direttamente in negozio, infatti, è legato al fatto di non poterli provare; non conoscere la vestibilità di ciò che si vorrebbe comprare è un grande ostacolo per molti potenziali clienti.

A ovviare il problema ci ha pensato la tecnologia 3D, che ha permesso di provare gli indumenti desiderati in tempo reale con il Scattare una foto dei prodotti preferiti per la social app di acquisti onlineproprio telefonino. Il funzionamento dello strumento è molto semplice e intuitivo: basta indicare sullo smartphone la propria altezza e scattare quattro foto del proprio corpo da diverse angolazioni. A questo punto l’applicazione, sfruttando la più fornita banca dati di sizing al mondo, creerà un avatar con il quale provare l’abito dei propri sogni. Niente più attese ai camerini o file in cassa per pagare: la moda sarà davvero a portata di click.

LIKEtoKNOW.it, comprare grazie a una fotografia

Un’altra novità che i veri appassionati di moda non possono esimersi dal conoscere riguarda la nuova applicazione per iOS rilasciata dal famoso portale di social shopping LIKEtoKNOW.it . Per chi non lo avesse mai sentita nominare, questa piattaforma ha dato un forte contributo al mondo del fashion, portando gli e-commerce del settore su uno dei social network più in voga del momento: Instagram. Come funziona? Gli utenti Instagram non devono fare altro che loggarsi, cercare l’hashtag #likeTKit e visualizzare tutte le foto corrispondenti: una volta trovata l’immagine del capo di abbigliamento o dell’accessorio che si vuole acquistare basterà mettere un like e in poco tempo l‘utente riceverà una mail informativa, compresa di link da cui poter acquistare il prodotto.

Oggi, con la propria applicazione, LIKEtoKNOW.it vuole rendere ancora più immediata l’esperienza di acquisto dei propri clienti; dalla dimensione social di Instagram, la piattaforma sposta l’attenzione sull’ambito più privato, trasformando lo smartphone in una sorta di personal shopper. Per utilizzare l’app basta fare lo screenshot di una foto in cui è presente il prodotto che si vorrebbe acquistare e farlo analizzare dall’applicazione. LIKEtoKNOW.it confronta l’immagine inviata con quelle presenti nel proprio database: una volta trovato un riscontro tra tutte le fonti fornite da brand e influencer, viene inviato un link per procedere all’acquisto diretto.

Glix, per fare shopping da casa in tutto il mondo

Esiste poi un ulteriore modo di fare shopping online che coniuga perfettamente tra loro la dimensione social dello shopping a quella più tradizionale del negozio fisico. Anche in questo caso è un’applicazione ad apportare una piccola rivoluzione: il suo nome è Glix e permette di fare acquisti nei negozi di tutti il mondo comodamente seduti sul proprio divano grazie a una rete di personal shopper presenti in numerose città come Londra, Parigi o Barcellona.

Una volta scelta la città e individuato il proprio personal shopper di riferimento, non solo si potranno scoprire mode, tendenze e le ultime novità in fatto di moda, ma si potranno comprare scarpe, borse e qualsiasi altro oggetto proposto senza prendere nemmeno un aereo. A fare l’acquisto, infatti, sarà proprio il personal shopper, il quale provvederà poi a spedire il prodotto direttamente a casa del suo cliente. Glix riunisce i negozi di tutto il mondo in un’unica applicazione, trasformando lo shopping online in un vero e proprio viaggio virtuale nella moda di tutto il mondo.

Lascia un Commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post correlati