Content marketing e imprese. Quali sono i benefici?

Oggi non c’è azienda, o meglio non dovrebbe esserci azienda, grande o piccola che sia, che non segua una strategia di content marketing o native advertising per promuoversi al meglio.
Se nella pubblicità tradizionale il pubblico assorbiva i messaggi in modo passivo, oggi ognuno di noi è potenzialmente un brand ambassador capace di generare contenuti. Il bombardamento continuo di informazioni che provengono da ogni parte, non agevola il messaggio pubblicitario che, ormai, colpisce solo gli utenti effettivamente interessati a un determinato prodotto. Questi ultimi sono stimolati all’acquisto soprattutto grazie ai contenuti originali e di qualità postati dai brand.
Il content marketing, però, non è una strategia che porta risultati in breve tempo bensì va vista come un’implementazione di un piano di marketing ben impostato e, chi se ne occupa, deve avere conoscenze e nozioni anche in ambito social, SEO e SEM, per raggiungere risultati ottimali.

Scopriamo insieme quali sono i benefici che si ottengono se si applica una corretta strategia di content management.

Content marketing e miglioramento della brand reputation

Migliorare la brand reputation vuol dire esporre gli utenti a contenuti sempre rilevanti e originali. Infatti, quando i consumatori entrano in contatto con i contenuti proposti da un marchio, nella loro mente si attiva una reazione soggettiva che prende il nome di customer experience. Per questo, più sono di qualità, più i contenuti aiutano a creare una connessione diretta tra persone e brand che si trasforma in una customer experience positiva, capace di migliorare il livello di affidabilità della marca fra gli utenti. Un brand che sa conquistare la fiducia dei consumatori è un brand ascoltato e vincente.

Diminuzione dei costi di marketing e risparmio di risorse

Il content marketing è una strategia di lungo periodo, lo abbiamo visto, ma, in termini di budget necessita di un impiego di risorse monetarie molto minori rispetto ad altre strategie di marketing. Ai contenuti però (ad esempio quelli di un blog aziendale), va dedicato tempo affinché il risultato sia qualitativamente di valore. È comunque sempre possibile effettuare un investimento economico anche per sponsorizzare post e articoli di particolare rilevanza.
In generale, le attività di comunicazione e promozione digitale permettono di essere molto oculati e attenti agli investimenti su persone e denaro. Appositi tool di analisi aiutano a tenere monitorati i social network e i blog, dando la possibilità di capire quali sono i contenuti che vanno più o meno bene per allocare budget e risorse al momento giusto.

il content marketing in ottica seo è una strategia a lungo termine Miglioramento della SEO e della visibilità nei motori di ricerca

Un buon contenuto permette di migliorare la SERP, basta che sia ottimizzato in ottica SEO ovvero che sia in linea con le parole chiave e lo schema dei motori di ricerca. Gli elementi che vanno presi in considerazione per scrivere un contenuto ottimizzato SEO sono le keyword e i tags. Una volta creati contenuti di qualità (ad esempio testi che rispondano alle esigenze e alle domande degli utenti effettivi e potenziali di un’azienda), questi potranno essere promossi con investimenti ad hoc. Contenuti costanti, scritti bene e ottimizzati SEO sono una forma di pubblicità gratuita di cui ogni azienda ha bisogno.

Aumento del traffico sui social network

Content e social media marketing sono complementari fra loro perché, grazie ai relativi contenuti, si “scambiano traffico” a vicenda. Il passaggio è diretto: si pubblica sui siti e sui blog e successivamente si condivide all’interno dei canali social per aumentare l’esposizione dei contenuti e promuoverli al meglio. È sottinteso che, i contenuti di qualità verranno presumibilmente condivisi e contribuiranno all’aumento dei follower o potenziali clienti.

Come si evince dai punti analizzati, non dovrebbero esserci più dubbi sul fatto che scrivere e produrre contenuti di qualità debba essere il modus operandi di ogni azienda. Non è necessario investire alti budget in questa attività per questo, anche le piccole realtà possono realizzare contenuti interessanti, originali e vincenti puntando sulla loro esperienza e sulla competenza nel proprio settore di riferimento.

 

23 ago 2017

Lascia un Commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post correlati