Amazon Go: la rivoluzione del modo di fare la spesa

Ormai utilizzato regolarmente da milioni di utenti, Amazon è una delle piattaforme e-commerce più adoperate al mondo sia per la vastità della scelta proposta che per il servizio clienti estremamente valido che riesce a coprire (e a risolvere) la maggior parte delle richieste dei clienti.

In passato Amazon ha modificato le abitudini di acquisto di molti utenti, facendo della facilità e convenienza degli acquisti, nonché del customer care eccellente, il proprio marchio di fabbrica. Il colosso Amazon cerca però sempre nuovi sbocchi per la propria intraprendenza, l’ultimo dei quali si chiama Amazon Go: un rivoluzionario progetto di supermercato smart, che ha fatto il suo debutto (in versione beta) nel mese di dicembre. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Come funziona Amazon Go e dove trovarlo

Un negozio che sembra ordinario ad una prima occhiata ma che, entrandovi, allontana ogni dubbio circa la sua innovazione: eliminazione delle casse, del pagamento diretto e della tanto odiata e temuta fila. Un passaggio che può essere agevolmente saltato attraverso l’utilizzo di un’app con cui registrare il proprio ingresso in negozio e scansionare il codice dei prodotti da acquistare. Ecco le principali caratteristiche di Amazon Go, per il momento lanciato in forma di esperimento nella città di Seattle e aperto esclusivamente ai dipendenti dell’azienda statunitense.

Perché Amazon Go potrebbe essere la novità dell’anno

Il sistema di Amazon Go è possibile grazie ad un sistema di telecamere e a dei sensori preAmazonGonewshopsenti sugli scaffali, che monitorano e tengono traccia sia dei prodotti presi e messi in borsa che dei ripensamenti. Il totale viene detratto direttamente dal conto bancario associato e si riceve uno scontrino virtuale sullo smartphone che permette di notare e rettificare eventuali anomalie. Inoltre, il sistema di algoritmi presente lavora le preferenze degli acquirenti e invia dei suggerimenti di acquisto direttamente all’app.

Una vera e propria rivoluzione nella concezione del fare la spesa? Decisamente sì. In un universo in cui è sempre più complicato ritagliarsi del tempo tra lavoro, vita sociale e “obblighi” imprescindibili, questa velocizzazione semplifica di molto la vita e incentiva all’acquisto.

La novità americana potrebbe far breccia nel cuore del popolo italiano?

Questa nuova modalità a noi personalmente piace. È un ottimo modo per evitare di rimanere ingabbiati in inutili lotte contro il tempo e contro gli altri. Rapidità, precisione, ottimizzazione: le chiavi per il successo di un progetto ai passi coi tempi e con le nuove tecnologie. Non si sa, però, se e quando Amazon deciderà di confermare ed esportare nel vecchio continente il progetto “Go”. Rimaniamo in attesa per saperne di più e valutare gli effetti che avrà su una più ampia scala di riferimento.

Lascia un Commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post correlati